home Ricette Vegetariane Carbonara vegana

Carbonara vegana

La carbonara è un classico della cucina italiana e conosciuto anche all’estero. Questo piatto nella sua versione originale prevede l’utilizzo di pancetta e uova, ma ce ne sono anche versioni vegan per coloro che hanno deciso di seguire un regime particolare o per coloro che vogliono un primo un po’ più leggero. La ricetta proposta della carbonara vegana non ha niente da invidiare alla ricetta classica e ne riproduce sapori e colori in modo eccellente.

La carbonara vegetariana è una ricetta immancabile nel ricettario perché è perfetta 365 giorni all’anno. Ottima per i vegetariani, ma anche per gli onnivori, questo piatto è un’alternativa interessante, gustosa e singolare da proporre a tavola. Gli ingredienti utilizzati sono semplici, genuini e rigorosamente non di origine animale, perfetti per rimpiazzare i sapori della carbonara tradizionale: curcuma, farina di ceci, panna di soia, seitan affumicato.

La panna di soia riproduce il sughetto denso dato dall’uovo, mentre i wurstel di seitan affumicato sostituiscono la pancetta. Le zucchine danno consistenza e gusto. Per il sapore intenso, deciso ed il colore utilizziamo invece lo zafferano delle Indie, ovvero la curcuma, meglio se fresca perché ha un gusto più intenso e leggermente piccante, diverso dalla versione in polvere. Per questo primo la cosa ideale è utilizzare la pasta integrale di grano duro oppure quella di farro. La preparazione del piatto è semplice e veloce.

Ingredienti per 4 persone

  • 320g spaghetti integrali
  • 200g seitan affumicato
  • 5 cucchiai di panna vegetale da cucina
  • 3 zucchine medie
  • 1 spicchio di aglio
  • Sale e pepe q.b.
  • Timo fresco
  • Mezzo cucchiaino di curcuma fresca tritata

Ricetta

Iniziate preparando il condimento di base: tagliate a dadini il seitan affumicato e lasciatelo da parte. Prendete poi le zucchine, lavatele bene e tagliatele a tocchetti di medie dimensioni. Prendete un tegame di medie dimensioni, mettete un filo d’olio e fate rosolare, aggiungendo uno spicchio di aglio. Una volta indorato quest’ultimo, toglietelo, avrà già rilasciato la sua aroma. Fate ora saltare i dadini di seitan affumicato nell’olio, aggiungendo del pepe. Unite alla padella le zucchine e fatele cuocere a fuoco medio.

Nel frattempo avrete messo a bollire dell’acqua sul fuoco. Aggiungete gli spaghetti e attendete i tempi di cottura indicati sulla confezione. Lasciate la cottura indietro di 2 minuti circa perché la si terminerà direttamente nella padella con il condimento.

Mentre gli spaghetti cuociono, versate in una ciotola la panna da cucina e la curcuma grattugiata, mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo. Scolate gli spaghetti e aggiungeteli a zucchine e seitan, fate saltare il tutto qualche minuto sul fuoco, aggiungendo infine il composto di curcuma e panna. Spegnete il fuoco, aggiungete timo fresco e mantecate. Servite la carbonata calda.

Note e varianti

Il seitan è un alimento vegano ricavato dal glutine del grano, quindi chi è celiaco non può consumarlo. In sostituzione del seitan, si può tranquillamente utilizzare il tofu, purché sia sempre affumicato per dare gusto deciso paragonabile alla pancetta.

Se volete abbinare a questo piatto un vino, consigliamo un verdicchio. Se invece preferite un rosso, il chianti classico è perfetto.